Di tutto un po'

TRENTO FERMA LA STRISCIA POSITIVA DI MILANO IN SUPERLEGA

La festa di Trento dopo il 3-1 contro Milano – Fonte: Stefania Marone di randomvolley.com

Nella decima giornata di ritorno nella SuperLega UnipolSai, l’Itas Trentino con un 3-1 al PalaYamamay di Busto Arsizio ha posto fine alla striscia positiva della Revivre Axopower Milano che era stata capace di inanellare nove successi consecutivi in campionato.

Dal giorno di Santo Stefano in poi, i Meneghini guidati da Andrea Giani erano stati sconfitti soltanto il 24 gennaio per 1-3 nei quarti di finale di Coppa Italia, dove avevano subìto una rimonta per opera dell’Azimut Leo Shoes Modena. Nella sfida contro l’Itas Trentino seconda in graduatoria, la Revivre Axopower Milano quinta in classifica si era imposta per 25-19 nel primo set. I Dolomitici si erano mostrati più cinici e concreti nel secondo parziale, vinto per 25-19. Non c’era invece stata storia nel terzo set, dove gli ospiti guidati da Angelo Lorenzetti avevano concesso soltanto 27 marcature. Nel decisamente più combattuto quarto parziale, la Revivre Axopower Milano ha sprecato la palla per portare ai vantaggi il set terminato per 23-25.

Prosegue la crisi di Modena che è sempre appaiata con Milano nella SuperLega UnipolSai

I Meneghini ormai praticamente certi di concludere la regular season quantomeno al quinto posto – a tre giornate dal termine la Calzedonia Verona sesta in graduatoria ha otto lunghezze di vantaggio ed è reduce da due sconfitte per 0-3 proprio nello scontro diretto casalingo contro la Revivre Axopower Milano e nel Derby veneto sul campo della Kioene Padova – sono ancora in pieno corsa per il quarto posto fondamentale per il fattore campo nei quarti di finale dei playoffs.

Nimir Abdel-Aziz e compagni sono appaiati a 45 punti con l’Azimut Leo Shoes Modena che, con un 1-3 casalingo per opera del Vero Volley Monza ottavo in classifica (22-25, 26-28, 25-20, 18-25) hanno incassato la sesta sconfitta nelle finora ultime otto gare ufficiali. Dunque il 3-1 davanti al proprio pubblico di una settimana fa contro la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia terzultima in graduatoria e l’inutile 3-0 in Repubblica Ceca contro il Karlovarsko rimasto al palo in tutto il girone B della CEV Champions League non hanno portato a una svolta.

Sono invece arrivati successi per 3-0 in trasferta per la capolista Sir Safety Conad Perugia e la Cucine Lube Civitanova terza in classifica. Gli Umbri allenati da Lorenzo Bernardi hanno espugnato il campo della Consar Ravenna (19-25, 23-25, 22-25), mentre il sestetto guidato da Ferdinando “Fefè” De Giorgi ha concesso complessivamente 47 punti alla Top Volley Latina (14-25, 15-25, 18-25).

La classifica nella SuperLega UnipolSai

Sir Safety Conad Perugia 60, Itas Trentino 57, Cucine Lube Civitanova 56, Azimut Leo Shoes Modena 45, Revivre Axopower Milano 45, Calzedonia Verona 37, Kioene Padova 35, Vero Volley Monza 33, Consar Ravenna 25, Globo Banca Popolare del Frusinate Sora 24, Top Volley Latina 23, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 19, Emma Villas Siena 14, BCC Castellana Grotte 10.

 

Alice Kopp

 

Grazie a Fabrizio Rossini della SuperLega UnipolSai per il comunicato stampa

 

Tagged as:

Categorised in: Pallavolo, Sport

CDNEWS

Sito di Davide Camera

Collaboratori:
Alice Kopp
Paolo Starvaggi

Inviare materiale a:
redazione@cdnews.it

Licenza Creative Commons

Privacy e Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy