Di tutto un po'

TIRO CON L’ARCO: BUONO L’AVVIO DEGLI AZZURRI AGLI EUROPEI INDOOR DI SAMSUN (TUR)

Arco Olimpico Senior

Un avvio molto positivo quello delle frecce azzurre. Nel ricurvo maschile Massimiliano Mandia ha ottenuto il miglior punteggio di qualifica con 590 punti, risultato che vale l’accesso diretto agli ottavi di finale dove affronterà Muhammed Guneri (Tur). Sono passati al secondo turno anche Michele Frangilli e Marco Morello che, dopo aver ottenuto il 13° e 14° posto in qualifica entrambi con 577 punti, hanno superato ai sedicesimi rispettivamente Pit Klein (Lux) 6-2 e Bolot Tsybzhitov (Rus) 7-1. Domani agli ottavi Frangilli se la vedrà con Vladyslav Lisniak (Ukr) e Morello col padrone di casa Mete Gazos (Tur).
Nella prova a squadre Frangilli, Mandia e Morello, che hanno ottenuto il 4° punteggio di ranking (1744 punti), tireranno ai quarti di finale contro la Bielorussia (Dubrova, Nikitsionak, Prilepov).


Nell’arco olimpico femminile la migliore delle italiane è stata Elena Tonetta che, dopo il 12° posto in ranking con 573 punti, ha superato allo shoot off i sedicesimi battendo l’atleta di casa Fatm Buket Aycan 6-5 (9*-9) e domani se la vedrà al secondo turno con la bielorussa Karyna Kazlouskaya. Meno fortunate le altre due azzurre Claudia Mandia e Chiara Rebagliati che, in virtù del 16° e 17° punteggio in qualifica (rispettivamente 568 e 567 punti) si sono incontrate ai sedicesimi: il match tra le due azzurre ha visto prevalere Claudia Mandia sulla Rebagliati per 6-2. L’atleta delle Fiamme Azzurre affronterà agli ottavi Angeline Cohendet (Fra) che aveva ottenuto il miglior punteggio dopo le 60 frecce (585).
Nella prova a squadre anche Mandia, Rebagliati e Tonetta, col 5° posto in ranking con 1708 punti, affronteranno ai quarti la Bielorussia (Kazlouskaya, Marusava, Yachnik).

Compound Senior

Nel compound maschile Sergio Pagni ottiene il 12° punteggio (592) e affronterà ai sedicesimi Vili Toivanen (Fin). Per Valerio Della Stua, 14° con 591 punti, al primo turno sarà sfida contro Joannes Poulsen (Fro) e per Fabio Ibba, 23° con 583, scontro ai sedicesimi con Mikko Juutilainen (Fin).
Nella prova a squadre Della Stua, Ibba e Pagni se la vedranno ai quarti con la Russia (Bulaev, Dambaev, Kalashnikov), dopo aver ottenuto il 6° punteggio di ranking (1766).


Nel compound femminile la migliore delle azzurre dopo le 60 frecce è stata Marcella Tonioli, che chiude al 4° posto con 589 punti e affronterà agli ottavi Ezgi Gizem Altinbicik (Tur). Sara Ret, settima con 581, se la vedrà agli ottavi con Toja Ellison (Slo), mentre Irene Franchini, nona con 581, affronterà Mariya Shkolna (Lux).
Nella prova a squadre le tre azzurre tireranno direttamente in semifinale contro la Turchia (Altinbicik, Bostan, Elmaagacli).

Arco Olimpico Juniores

Nel ricurvo junior due atleti su tre hanno avuto accesso agli ottavi. Alessandro Paoli si guadagna il quarto posto dopo la qualifica (586 punti a sole due lunghezze dal primo) e dopo aver superato David Ivan (Svk) 6-2 domani sarà impegnato agli ottavi con Jules Vautrin (Fra). Si ferma invece al primo turno Matteo Santi che, dopo aver ottenuto il 6° posto in ranking con 582 punti, è stato fermato da Ivan Banchev (Bul) 6-4. Avanza al secondo turno Federico Fabrizzi che, dopo il 14° posto con 572, ha superato Todor Pendov (Bul) 6-0 e domani se la vedrà con Ziga Ravnikar (Slo).
Il terzetto italiano, 3° in qualifica con 1740 punti, affronterà ai quarti la Bielorussia (Dubrouski, Kaliadzich, Tsiareta).
Accedono invece tutte agli ottavi le azzurrine. Aiko Rolando e Michela Boccardi, dopo aver ottenuto il 6° e il 7° punteggio in qualifica, saltano il primo turno e tireranno rispettivamente con Daria Oreshnikova (Rus) e Tihana Kovacic (Cro). Karen Hervat, che aveva chiuso al 18° posto la qualifica, ha superato al primo turno Katrine Hillestad (Nor) 7-1 e domani incontrerà Tuiana Budazhapova (Rus).
Nella prova a squadre anche le junior se la vedranno ai quarti con la Bielorussia (Kuratnik, Shvets, Tratsiak).

Compound Juniores

Gli junior compound hanno avuto tutti e tre accesso diretto agli ottavi. Alex Boggiatto, col 2° punteggio in qualifica (590), sfiderà il vincente del match Efimov (Rus)-Fullerton (Den). Antonio Brunello, che aveva chiuso 6° con 585, affronterà il francese Nicolas Girard, mentre lo sfidante di Valentino De Angelis, 9° con 583, sarà il norvegese Sander Figved.
Gli azzurrini, avendo ottenuto il miglior punteggio in qualifica (1758), hanno avuto accesso diretto alla semifinale dove affronteranno la vincente del match Russia-Danimarca.
Dopo la qualifica ci sarà purtroppo uno scontro tutto italiano anche per le junior compound. Se Paola Natale, nona con 577 punti, affronterà agli ottavi la russa Veronika Sanina, Elisa Roner ed Elisa Bazzichetto dovranno affrontarsi al primo turno (rispettivamente 11° e 6° posto in ranking con 577 e 579 punti).
Nella prova a squadre le azzurrine affronteranno direttamente in semifinale la Russia (Knyazeva, Koroleva, Sanina).

 

Il programma di gara

Il programma di gara prevde per domani, giovedì 28 febbraio, al mattino le eliminatorie individuali del compound e del ricurvo fino alle semifinali, mentre nel pomeriggio scenderanno in campo le squadre con i match che definiranno le sfide per i titoli continentali.
Venerdì 1 marzo si svolgeranno invece le sfide per il bronzo e l’oro a squadre: al mattino i terzetti juniores e il pomeriggio i senior. Sabato 2 marzo si chiude la rassegna europea con le sfide per il titolo individuale: al mattino gli junior e il pomeriggio i senior.

Comunicato Stampa e Foto – FITARCO (grazie a Guido Lo Giudice)

CDNEWS

Sito di Davide Camera

Collaboratori:
Alice Kopp
Paolo Starvaggi

Inviare materiale a:
redazione@cdnews.it

Licenza Creative Commons

Privacy e Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy