Di tutto un po'

ARCO: 24 AZZURRI CONVOCATI PER LA PRIMA TRASFERTA INTERNAZIONALE DEL 2019

Marcella Tonioli

La Nazionale italiana di tiro con l’arco è pronta per il primo appuntamento internazionale dell’anno che arriverà subito dopo i Campionati Italiani al chiuso che si disputeranno alla Fiera di Rimini dal 22 al 24 febbraio.

Dal 25 febbraio al 3 marzo, infatti, gli azzurri saranno di scena a Samsun, in Turchia, per il diciassettesimo Campionato Europeo Indoor. La tradizione italiana nella rassegna continentale al chiuso è decisamente positiva come dimostra l’ultima edizione di Vittel, in Francia, dove la Nazionale ha brillato con 6 ori, 2 argenti e 2 bronzi e il primo posto nel medagliere davanti a Danimarca e Polonia. Il compito di continuare il cammino positivo è stato affidato ai 24 convocati per le sfide in terra turca.

Massimiliano Mandia

I convocati azzurri

Nell’arco olimpico maschile difenderanno i colori azzurri Marco Morello (Aeronautica Militare), Michele Frangilli (Aeronautica Militare) e Massimiliano Mandia (Fiamme Azzurre), a loro il compito di restare campioni dopo l’oro del 2017 di Galiazzo, Pasqualucci e dello stesso Mandia.
In campo femminile vestiranno l’azzurro Claudia Mandia (Fiamme Azzurre), Elena Tonetta (Aeronautica Militare) e la più giovane del trio Chiara Rebagliati (Arcieri Torrevecchia).

Le squadre Junior saranno formate da Alessandro Paoli (Iuvenilia), Federico Fabrizzi (Arcieri Montalcino) e Matteo Santi (Arcieri Citta’ Di Terni) al maschile e da Aiko Rolando (Iuvenilia), Michela Boccardi (Arcieri Bresciani) e Karen Hervat (Trieste Archery Team), saranno loro a dover difendere il titolo europeo di categoria vinto a Vittel da Andreoli, Giaccheri e Landi. Lo staff ha deciso di selezionare anche due riserve a casa Alessio Mangerini (Arcieri Del Sole) e Giulia Rossi (Arcieri Thyrus).

Gli azzurri del compound saranno Valerio Della Stua (Arcieri Solese), Fabio Ibba (Arcieri Oscar Oleggio) e Sergio Pagni (Arcieri Città di Pescia), anche per loro la missione sarà quella di cercare il bis continentale dopo l’oro francese di Pagni, Polidori e Nencioni. Al femminile chiamata per Marcella Tonioli (Arcieri Montalcino) e Irene Franchini (Fiamme Azzurre), argento insieme a Longo nella gara a squadre di Vittel, al loro fianco questa volta ci sarà Sara Ret (Arcieri Cormòns). Due le riserve a casa: Jesse Sut (Kosmos Rovereto) e Giuseppina Parolisi (Arcieri Di Rotaio).

Tra gli Junior convocazione per Alex Boggiatto (Arcieri Collegno), Antonio Brunello (Kosmos Rovereto) e Valentino De Angeli (Arcieri Di Rotaio) al maschile e per Elisa Roner (Kosmos Rovereto), Elisa Bazzichetto (Arcieri del Torresin) e Paola Natale ( Comp.arc.di Malpaga) al femminile. Al sestetto azzurro il compito di provare a fare meglio dei predecessori che agli ultimi Europei Indoor conquistarono due medaglie a squadre: un argento e un bronzo. Le due riserve a casa saranno Luca Pinna (Arco Club Portoscuso) ed Eleonora Grilli (Compagnia Arcieri Monica).

Lo staff della Nazionale sarà formato dal Capo Delegazione Sante Spigarelli, dal tecnico dell’olimpico Ilario Di Buò, dal tecnico del compound Flavio Valesella, dal Responsabile Tecnico del Settore Giovanile Stefano Carrer e dai tecnici della Nazionale Giovanile Gianni Falzoni e Fabio Olivieri, per l’olimpico, e Tiziano Xotti per il compound.

Comunicato Stampa (grazie a Guido Lo Giudice – FITARCO)

CDNEWS

Sito di Davide Camera

Testata giornalistica n.2478/19
registrata presso il
Tribunale di Padova

Collaboratori:
Alice Kopp
Paolo Starvaggi

Inviare materiale a:
redazione@cdnews.it

Licenza Creative Commons

Privacy e Cookie Policy

Privacy Policy Cookie Policy